Archivi
 
Archivio 'zibaldone'
 
Archivio 'il punto'
 
 
Il punto  Il punto
 

Consiglio "mondiale". Nuova era per il SNDMAE?
02 luglio 2013

Quella di martedì 2 luglio 2013 è una data che resterà nella storia del SNDMAE. Alle ore 15.10 il Presidente De Agostini ha inaugurato in Sala Sartorio (la ex Sala E delle Culturali) i lavori del primo Consiglio sindacale allargato alla partecipazione dei Rappresentanti d'Area.

Insieme ai Consiglieri SNDMAE erano presenti tutti e 6 i Soci eletti recentemente in rappresentanza degli iscritti nelle rispettive aree geografiche di servizio, Ugo Ciarlatani per l'Asia-Oceania; Pietro de Martin Topranin per l'America Latina; Maria Assunta Accili per l'Europa Orientale; Giovanni Davoli per l'America Settentrionale; Stefano Dejak per l'Africa e Gabriele Meucci per l'Europa Occidentale, i primi due direttamente in sala e gli altri collegati in teleconferenza dalle rispettive sedi di servizio.

"La riunione del Consiglio allargato  (nell'area Foto è presente la gallery fotografica) dimostra - come asserito dal Presidente De Agostini nel suo discorso inaugurale - come i Soci possano interagire con il Consiglio anche quando sono in servizio all'estero e come il Consiglio possa proficuamente avvalersi di loro per la realizzazione del suo mandato".

Si sono così mossi i primi passi di una nuova era per il Sindacato. Le innovazioni tecnologiche rendono possibile un coinvolgimento diretto dei Soci nella vita del SNDMAE anche quando sono in servizio all'estero. L'importanza della Rete per il Ministero, cuore del messaggio lanciato dal SNDMAE con riFarnesina  viene ancora una volta ribadita e affermata con sempre maggior forza dal Sindacato.

Come affermato durante la riunione, la rete deve tuttavia essere liberata da quei compiti meramente burocratici e da quelle procedure che oggi sottraggono troppe risorse al suo core business.