Archivi
 
Archivio 'zibaldone'
 
Archivio 'il punto'
 
 
Lo zibaldone  Lo zibaldone
 

ACCADDE OGGI

Dilettanti fuori tempo
di Enzo Segala
"Il Tempo"
16 marzo 2014

Nella primavera del 1947 la pratica della nomina di "Ambasciatori politici", inaugurata nel novembre 1944 con l'assegnazione a Londra del conte Carandini, divenne una consuetudine, tale da far parlare di "spartizione partitica delle sedi diplomatiche". Su di un totale di quindici titolari di Ambasciata, solamente quattro nel 1947 erano i diplomatici di carriera. 

Dopo una prima stagione di pressoché unanime adesione alla campagna di epurazione contro gli elementi della diplomazia compromessi con il Fascismo, nel 1947 alcuni giornali iniziarono ad interrogarsi sull'opportunità della scelta della nomina di Ambasciatori politici. "Il Tempo" fu uno di questi, con l'articolo a firma Renzo Segala: “Dilettanti fuori tempo”.

Nette le conclusioni dell'articolista de "Il Tempo": "Gli Ambasciatori politici potevano essere un fenomeno transitorio, limitato a uno speciale periodo di rivolgimenti e trasformazioni". Periodo oramai archiviato. "Non c'è [...] nessuna valida ragione perché il nostro paese non venga rappresentato all'estero dalle persone più qualificate a farlo [...]". La politica estera non è materia per dilettanti. "Di gente seria (e preparata) ha invece bisogno la diplomazia, che è [...] l'arte della preveggenza e dell'opportunità e non soltanto degli intrighi, delle piccole furberie e delle frivolezze, come molti credono".