Archivi
 
Archivio 'zibaldone'
 
Archivio 'il punto'
 
 
Lo zibaldone  Lo zibaldone
 

ACCADDE OGGI

Verbale della seduta del 20 novembre '59


20 novembre 2012

"Solidarietà", n. 2, dicembre 1959

Il 20 novembre 1959, il Consiglio del SNDMAE presieduto dal Presidente Sensi votava a grande maggioranza l'associazione del Sindacato alla Confederazione Italiana dei Sindacati Liberi (CISL). 

Come riferisce l'organo del Sindacato "Solidarietà", che nel suo secondo numero di quell'anno, edito in dicembre, riportava integralmente il “Verbale della seduta del 20 novembre 1959”, 18 furono i voti per l'adesione alla CISL, mentre 1 Consigliere si espresse per l'adesione alla UIL e tre si astennero.

Lo scopo dell'Esecutivo sindacale, espresso in un altro articolo di quell'edizione, era di estendere "[...] la nostra attività sul piano nazionale" e offrire "ad essa possibilità di maggior consistenza e maggior mordente senza perdere alcunché della nostra autonomia e delle nostre caratteristiche. Abbiamo altresì creato le premesse per quell'unità sindacale che noi da tempo auspichiamo".

Al Ministero degli Esteri, che si era appena trasferito da Palazzo Chigi alla Farnesina, era attivo oltre al SNDMAE - che rappresentava tutte le categorie di lavoratori presenti al Ministero, compresi i "salariati giornalieri" - anche un'altra sigla sindacale: l'ASPMAE, Associazione Sindacale Personale M.A.E.

La seduta del 20 novembre 1959 del Consiglio SNDMAE si concludeva con l'approvazione di una mozione volta a "prendere contatto con gli organi direttivi degli altri Sindacati per concretare un'azione comune a beneficio di tutto il Personale".