Ritagli di stampa  Ritagli di stampa
 
  • «Noi, diplomatici, rimasti senza risorse» di Lucia Bellaspiga
    “Avvenire”
    28 luglio 2017

    Dopo la Conferenza. Il neopresidente del sindacato dei dipendenti del ministero Affari esteri: organici ridotti all'osso, a partire dagli scenari di crisi. Il nostro ruolo? sostenere anche l'economia Non è tutto oro ciò che luccica. Un detto che ben descrive la situazione della nostra diplomazia: un mondo apparentemente ricco e felice, in realtà "in...

     
  • FARNESINA: SINDACATO DIPLOMATICI, RISORSE INSUFFICIENTI DE LUIGI
    Lancio ANSA, 4 luglio 2017, h. 17.51
    04 luglio 2017

    (ANSA) - ROMA, 4 LUG - "Di fronte alle crescenti aspettative delle Istituzioni, del sistema produttivo e della società civile rispetto al ruolo del Ministero e della rete diplomatico-consolare, sono drammaticamente insufficienti le risorse e devono essere allo stesso tempo risolte le gravi problematiche che incidono sull'elemento motivazionale del personale". Lo ha...

     
  • La necessità di avere l’ambasciatore al Cairo di Paolo Valentino
    “Corriere della Sera”
    20 giugno 2017

    Cominciamo dalla conclusione: è tempo che il governo italiano mandi Giampaolo Cantini al suo posto di ambasciatore in Egitto, dove lo ha nominato poco più di un anno fa. Non è un'affermazione a cuor leggero e facendola ci rendiamo perfettamente conto della sua valenza urticante, di fronte al dolore profondo non solo di una famiglia devastata, quella di Giulio Regeni,...

     
  • DIPLOMATICI, COSI’ AIUTANO LE IMPRESE di Massimiliano Di Pace
    “la Repubblica - Affari e Finanza”
    19 giugno 2017

    Una professione molto ambita ma anche molto usurante. Il loro numero è sceso dai 1.120 del 2010 agli 858 attuali, e la metà è a Roma. Ogni anno messi a concorso 35 nuovi posti. Le scuole di preparazione ROMA - Il diplomatico italiano è diventato anche un promotore di business. A confermarlo è uno studio di Prometeia, pubblicato nel 2017, secondo il quale...

     
  • La rete diplomatica dietro l'accordo Ilva per riportare i soldi dei Riva in Italia di Andrea Ducci
    "Corriere della Sera"
    29 maggio 2017

    ROMA - Un triennio di carteggi, incontri, telefonate e viaggi a Jersey, l'isola nel canale della Manica. L'operazione di recupero di 1,3 miliardi di euro, riconducibili alla famiglia Riva e destinati agli interventi di bonifica dell'Ilva di Taranto, si configura anche come una defatigante opera diplomatica. Nel 2013, una volta individuati dalla Guardia di Finanza i fondi, frutto di evasione...

     
  • Il limbo dell’ambasciatore in Egitto. «Congelato» per il caso Regeni di Marco Galluzzo
    “Corriere della sera”
    11 maggio 2017

    ROMA – E’ un caso non inedito, ma certamente quasi unico. Giampaolo Cantini, ambasciatore, ex direttore del dipartimento cooperazione e sviluppo della Farnesina, da un anno vive la condizione di persona «designata» dal governo italiano a rappresentare i nostri interessi presso l'Egitto, ma al contempo, visto che i rapporti fra i due governi sono di fatto congelati dopo l'omicidio di...

     
  • Fuga dal campo di prigionia per scalare la vetta del Kenya di Stefano Stefanini
    "La Stampa"
    11 maggio 2017

    Il libro di Rory Steele/L'odissea di Benuzzi, alpinista e diplomatico che ricostruì il Paese Alpinista, prigioniero di guerra, diplomatico e scrittore, Felice Benuzzi era un protagonista in cerca d'autore. L'ha finalmente trovato in Rory Steele, autore de «Il cuore e l'abisso. La vita di Felice Benuzzi». Alla tournée di città italiane, non poteva mancare Torino, oggi,...

     
  • «Io ambasciatore della lucanità» di Piero Miolla
    “Gazzetta del Mezzogiorno”
    18 aprile 2017

    Un ambasciatore della lucanità, oltre che della Repubblica italiana. Mario Cospito, da qualche giorno ambasciatore italiano in Svezia, porta sempre con sé il suo essere lucano, terra alla quale è profondamente legato, anche da parte di moglie. L'ambasciatore è nato a Policoro. Sua moglie è di Pisticci. Laurea tosi in Scienze Politiche all'Università...

     
  • Morabito, ex ambasciatore si racconta tra le pagine della “Valigia Diplomatica” di Massimo Pinna
    “Quotidiano della Calabria”
    13 aprile 2017

    Un viaggio attraverso il mondo di oggi. Ed un ritorno nella sua amata terra. Per raccontarsi ed anche raccontare, con un'opera che ripercorre quel viaggio, allo stesso tempo bilancio e punto di partenza rivolto al futuro, rivolto ai giovani con quello che è un esempio e non solo per il Sud. Questo uno dei messaggi che arrivano dalla "Valigia Diplomatica" di Antonio Morabito, ex...

     
  • «Potenziare i fondi per crisi umanitarie» di Luca Geronico
    “Avvenire”
    06 aprile 2017

    Intervista a Pietro Sebastiani Una riforma della cooperazione italiana allo sviluppo definita «parte integrante e qualificante» della nostra politica estera. Pietro Sebastiani, direttore generale per la Cooperazione della Farnesina, quali i risultati consolidati per l'attuazione della legge 125 e quali gli obiettivi da raggiungere? La nuova legge mira a innovare radicalmente...

     
  • Cooperazione, esame di maturità Di Luca Geronico
    “Avvenire”
    06 aprile 2017

    Cooperazione: i conti degli aiuti che tornano In fondo è un noto refrain: gli aiuti ai Paesi in via di sviluppo in realtà non servirebbero a sollevare dalla povertà, ma a mantenere strutture e giustificare burocrazie del Nord. «Otto euro su dieci per i Paesi poveri vanno sprecati», titolava un quotidiano in prima pagina. Un «business della carità» che...

     
  • "SEBASTIANO CABOTO. STORIA DI UN VIAGGIO NEL CUORE PROFONDO DEL CONTINENTE SUDAMERICANO": GHERARDO LA FRANCESCA PRESENTA PRESENTA IL SUO LIBRO ALL'IILA DI ROMA
    AISE
    15 marzo 2017

    ROMA\ aise\ - Sarà l' IILA – Istituti Italo Latino Americano di Roma ad ospitare giovedì, 16 marzo, alle ore 18, la presentazione del libro " Sebastiano Caboto. Storia di un viaggio nel cuore profondo del continente sudamericano " di Gherardo La Francesca . Agli albori del XVI sec., poco dopo la scoperta del Mundus Novus ad opera di Cristoforo Colombo, si sviluppa una...

     
  • «In Libia ci sono ancora troppe armi e troppi interessi» di Giovanni Masciola
    "Il Giornale di Brescia"
    13 marzo 2017

    Storia e politica/Francesco Paolo Trupiano, ambasciatore dal 2004 al 2010, e il suo saggio sull'era Gheddafi • È in libreria «Un ambasciatore nella Libia di Gheddafi» (Greco e Greco, 579 pagine, 15 euro). Diplomatico a Tripoli dal 2004 al 2010, dopo un'importante carriera, Francesco Paolo Trupiano ha fissato i suoi ricordi su un periodo fondamentale per i rapporti fra Italia e Libia,...

     
  • Italian design day nel mondo di Marzio Bartoloni
    "Il Sole 24 Ore"
    03 marzo 2017

    Presentato ieri alla Farnesina il programma che prevede esposizioni nelle ambasciate delle cento principali città. Il nostro Paese è leader globale  Il design nel mondo parla italiano: su 100 miliardi di fatturato del settore un terzo - circa 32 miliardi - è made in Italy. Ora l'Italia ha deciso di aggiungere al "saper fare" prodotti creativi anche il "far...

     
  • Il guaio della truffa sui visti a Erbil e il difficile mestiere della diplomazia di Adriano Sofri
    "Il Foglio", Rubrica "Piccola posta"
    01 marzo 2017

    Sul Corriere della Sera Giuliano Cremonesi ha riferito ieri dell'incresciosa situazione del consolato italiano a Erbil, in cui è stato accertato un traffico di visti a pagamento che ha portato per ora a un rimescolamento degli incarichi e a un'inchiesta sulle responsabilità. E' un episodio tanto più increscioso perché avviene in una regione, di fatto uno Stato in...

     
  • «Los Angeles, Italia»: il ponte tra culture chiude con le star t.f.
    "Il Mattino"
    26 febbraio 2017

    LOS ANGELES -  Gianfranco Rosi accanto a Mira Sorvino, l'incantevole LP premiata da Giuliano Sangiorgi, Paul Haggis sul palco con Carlo Carlei, Trudie Styler con Maria Bello, e in prima fila Aurelio De Laurentiis e Mark Canton, Mike Stoller e Corly Hale. Il ponte tra culture la mission del festival «Los Angeles, Italia» - rappresentato dai suoi protagonisti: registi, produttori,...

     
  • Italia e Cina da ieri hanno un obiettivo comune più degli altri: Marte di Giulia Pompili
    "Il Foglio"
    23 febbraio 2017

    Da ieri l'Italia ha la possibilità di rendere il proprio ruolo diplomatico cruciale per il riavvicinamento, la cooperazione e lo scambio di informazioni scientifiche con la seconda potenza del mondo, la Cina. Un piccolo passo, come quello che Neil Armstrong fece quarantotto anni fa sul suolo lunare, è stato fatto ieri a Pechino, in una di quelle cerimonie che sembrano di sola...

     
  • «Libia, basta tentativi targati Onu». L'ambasciatore: decisivo Haftar di Alessandro Farruggia
    "QN"
    09 febbraio 2017

    Per Massolo ora bisogna coinvolgere anche Trump e Putin Ambasciatore Massolo, in Libia ci sono tre governi che di fatto hanno un controllo di porzioni del territorio e che si delegittimano a vicenda. L'Onu ha fallito? «Io credo che il tentativo dell'Onu fosse doveroso, ha avuto un suo sviluppo che nelle premesse e nelle modalità era sicuramente corretto, ma a un certo punto...

     
  •  
  • IN DANIMARCA NASCE L'AMBASCIATORE DIGITALE PER TRATTARE CON I GIGANTI TECH di Andrea de Cesco
    corriere.it
    07 febbraio 2017

    Negozierà su questioni di privacy e sicurezza. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri danese. «Dobbiamo smettere di guardare al passato e pensare a come sarà il futuro» Entro breve la Danimarca, primo paese al mondo, avrà un «ambasciatore digitale». Lo ha annunciato il ministro degli Esteri danese Anders Samuelsen, 49 anni, in carica dallo scorso...

     
  • L'ambasciatore: sfida ambiziosa. «Iniziamo dalla difesa comune» di Alessandro Farruggia
    "Quotidiano Nazionale"
    05 febbraio 2017

    Nelli Feroci: Ue indebolita, Roma merita di stare nel treno di testa  «L'Europa a due velocità è una sfida. E noi italiani dobbiamo avere l'ambizione a essere nel treno di testa. Perché siamo un Paese fondatore, perché è nel nostro interesse e perché forse è l'unico metodo che consente di avanzare nell'integrazione europea tenendo conto...

     
  • «Gioco di squadra fra imprese e diplomazia» di Carmine Fotina e Giorgio Santilli
    "Il Sole 24 Ore"
    31 gennaio 2017

    L'Intervista/Angelino Alfano Le imprese italiane hanno vinto in due anni 756 commesse in novanta Paesi. Prometeia stima che abbiano prodotto un valore aggiunto di 16,4 miliardi di euro, pari all'1,1% del nostro Pil annuo e un gettito fiscale di 6,7 miliardi, determinando, come effetto a catena, un numero di 234 mila posti di lavoro». Il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, traccia un...

     
  • LA NUOVA POLITICA ESTERA DELL'UNIVERSITÀ ITALIANA di Fabio Rugge *
    "Corriere della Sera"
    23 gennaio 2017

    di Fabio Rugge * Rettore dell'Università di Pavia. Delegato alle Relazioni internazionali della Crui Debutta oggi a Washington la nuova politica estera dell'università italiana. Esordisce con lo sbarco di 35 atenei presso l'ambasciata italiana nella capitale federale. Lì, ospiti dell'ambasciatore Varricchio, i rettori e i loro delegati, incontreranno decine di...

     
  • Migranti, intesa Italia-Libia. Riapre l'ambasciata a Tripoli di Luca Liverani
    "Avvenire"
    10 gennaio 2017

    ROMA - Riapre dopo due anni l'ambasciata italiana in Libia. La sede diplomatica a Tripoli, che sarà la prima rappresentanza straniera a tornare operativa, è il primo frutto del lavoro avviato da Palazzo Chigi per bloccare la principale base di partenza del traffico di esseri umani. Il ministro dell'Interno Marco Minniti, in missione a Tripoli, porta a casa anche un «progetto di...

     
  • Ambasciatore porta affari. La mission nata a Londra di Enrico Franceschini
    "Repubblica - Affari e Finanza"
    12 dicembre 2016

    Ambasciatore non porta pena, ma in questo caso investimenti. Pasquale Terracciano, capo missione italiano a Londra, ha incontrato di recente un uomo d'affari angloindiano che non riusciva a trovare la proprietà giusta per aprire un albergo a Firenze. Terracciano ha organizzato un incontro con il sindaco fiorentino e il businessman lo ha voluto sul suo aereo privato per andare dalla...

     
  • LA DIPLOMAZIA ITALIANA, PRIMO STRUMENTO PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL PAESE: A ROMA IL CONVEGNO DEL SNDMAE
    AISE
    27 ottobre 2016

    ROMA\ aise\ -   La politica estera italiana ha davanti a sé una doppia sfida, "conoscere e gestire con sempre maggiore capacità politico-diplomatica il nostro estero vicino, con le sue pericolose aree di crisi e di conflitto" e ampliare "la presenza positiva dell’Italia nelle regioni che sono state per noi finora periferiche nel mondo, ma che saranno estremamente utili...

     
  • L'Italiano lingua da esportazione. La bellezza come politica estera di Olga Mugnaini
    "Quotidiano Nazionale"
    18 ottobre 2016

    FIRENZE - L'italiano piace, è di moda e oltretutto mette le ali al nostro export. Al punto che la Farnesina ritiene la promozione della lingua italiana «una priorità assoluta per la politica estera italiana». Ecco spiegato il successo della seconda edizione degli Stati generali della lingua italiana, organizzata dal ministero degli Esteri, nel salone dei Cinquecento in Palazzo...

     
  • "La Brexit alimenta l'idea di chiusura verso lo straniero" Francesca Schianchi
    "La Stampa"
    13 ottobre 2016

    L'ambasciatore Terracciano: è una fase delicata   La vicenda degli italiani schedati per provenienza è stata «un inciampo che in una fase come questa va evitato. Per questo è stato giusto protestare e ottenere le scuse», commenta il nostro ambasciatore a Londra, Pasquale Terracciano, quando finalmente anche il governo britannico è intervenuto per...

     
  • FARNESINA: SNDMAE, BENE APERTURA NUOVE AMBASCIATE A CONAKRY, NIAMEY E SANTO DOMINGO Lancio Ansa
    Ansa
    06 ottobre 2016

    FARNESINA: SNDMAE, BENE APERTURA NUOVE AMBASCIATE A CONAKRY, NIAMEY E SANTO DOMINGO Lancio Ansa, 6 ottobre 2016, h. 11.09 (ANSA) - ROMA, 6 OTT - L'apertura di tre nuove ambasciate a Conakry, Niamey e Santo Domingo decisa dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni è stata "accolta molto positivamente" dal Sndmae, il sindacato più...

     
  • NUOVE AMBASCIATE: LA SODDISFAZIONE DEL SNDMAE Agenzia AISE
    Lancio Agenzia AISE
    06 ottobre 2016

    NUOVE AMBASCIATE: LA SODDISFAZIONE DEL SNDMAE Lancio Agenzia AISE, 6 ottobre 2016 – h. 14.04 ROMA\ aise\ - Il SNDMAE “accoglie molto positivamente” la notizia che su proposta del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Gentiloni, il Consiglio dei Ministri abbia deciso l’apertura di tre nuove Ambasciate a Conakry, Niamey e Santo Domingo . È quanto si...

     
  • Competere all'estero con business diplomacy "Sole 24 Ore"

    30 settembre 2016

    L'internazionalizzazione delle imprese passa sempre di più per la «business diplomacy». Ne sono convinti i giovani imprenditori e i diplomatici italiani che hanno deciso di rafforzare la loro collaborazione per accompagnare le nostre aziende nel mondo: «Abbiamo bisogno di contributi e di avere a fianco tutto il sistema di relazioni che ha il ministero degli Esteri nel mondo»,ha...

     
  • Lettere/Quando le istituzioni italiane funzionano di Paolo Tazzioli
    "la Repubblica"
    09 settembre 2016

    Mi chiamo Paolo, sono il fratello di uno dei due italiani feriti negli attentati in Thailandia dell'11 e 12 agosto. Si pensi a quanto noi familiari fossimo in apprensione, ma anche al sollievo che provammo nel momento in cui - solamente mezz'ora dopo essere stati svegliati nel cuore della notte - il funzionario dell'Ambasciata italiana a Bangkok ci ha passato mio fratello, prontamente...

     
  • LA SFIDA CHE ATTENDE I DIRIGENTI PUBBLICI di Sabino Cassese
    "Corriere della Sera"
    01 settembre 2016

    Aveva tentato Andreotti nel 1972: creò la dirigenza statale, staccandola dal personale direttivo, ma non riuscì a ridurla a unità. L'apparato pubblico è, quindi, rimasto come un insieme di corpi separati, talora di feudi. Eppure da un buon vertice dipende la forza della macchina amministrativa. Lì debbono accedere i migliori, in condizioni di...

     
  • REPORTAGE DA TOGLIATTI, OCCASIONE PERSA IN RUSSIA di Marta Allevato
    "Il Foglio"
    10 agosto 2016

    Cinquant'anni fa arrivava la FIAT, oggi ci facciamo soffiare il business dagli altri  Togliatti.  L’unica città russa con un nome italiano, Togliatti, da dove la Fiat ha motorizzato l’Unione sovietica, è anche la zona in cui l’Italia non ha più nessuna presenza industriale. Nonostante le sanzioni e la generale crisi economica che vive la...

     
  • Lanci d’agenzia sull’Assemblea Generale del SNDMAE
    Agenzie
    14 luglio 2016

    ASSEMBLEA SINDACATO DIPLOMATICI, SERVE RILANCIO FARNESINA (ANSA) - ROMA, 14 LUG - "In un complesso quadro mondiale ed europeo in profondo mutamento, caratterizzato da sfide cruciali in tema di ordine internazionale, sicurezza, crescita economica, un Paese con il ruolo e le aspirazioni dell'Italia deve rimodulare e rafforzare la funzione del ministero degli Esteri e della Cooperazione...

     
  • Un archivio informatico per proteggere gli italiani di Marco Menduni
    "Il Secolo XIX"
    04 luglio 2016

    Aree a rischio, allo studio un piano per garantire i connazionali Proteggere le persone, i lavoratori, la nostra economia. Bisogna correre, bisogna individuare subito nuove strategie per proteggere gli italiani all'estero. A poche ore dalla strage di Dacca, il consulto è stato telefonico, ma a tutto campo. Il premier, i ministri degli Esteri Gentiloni, dell'Interno Alfano, della...

     
  • L'AMBASCIATORE ITALIANO IN RUSSIA: "SERVONO RAPIDI PASSI AVANTI SUGLI ACCORDI DI MINSK"

    16 giugno 2016

    di Antonella Scott - "Il Sole 24 Ore - Mondo" 16 giugno 2016   SAN PIETROBURGO - La partecipazione italiana al Forum economico di Pietroburgo, con l'arrivo giovedì sera di Matteo Renzi, è un punto di partenza, nonostante il grande lavoro alle spalle compiuto in questi mesi dal sistema Italia: Cesare Maria Ragaglini, ambasciatore d'Italia a Mosca, invita a non...

     
  • L'AMBASCIATORE ITALIANO IN RUSSIA: "SERVONO RAPIDI PASSI AVANTI SUGLI ACCORDI DI MINSK" di Antonella Scott
    "Il Sole 24 Ore - Mondo"
    16 giugno 2016

    SAN PIETROBURGO - La partecipazione italiana al Forum economico di Pietroburgo, con l'arrivo giovedì sera di Matteo Renzi, è un punto di partenza, nonostante il grande lavoro alle spalle compiuto in questi mesi dal sistema Italia: Cesare Maria Ragaglini, ambasciatore d'Italia a Mosca, invita a non fermarsi qui ma a guardare "nella direzione che dobbiamo prendere, verso maggiori...

     
  • VENEZUELA: SNDMAE, CORDOGLIO PER MORTE MAURO MONCIATTI Lancio ANSA
    Lancio ANSA
    08 giugno 2016

    VENEZUELA: SNDMAE, CORDOGLIO PER MORTE MAURO MONCIATTI SINDACATO MINISTERO, CARACAS SEDE TRA 'PIU' DIFFICILI E RISCHIOSE'  (ANSA) - ROMA, 8 GIU - Il SNDMAE, il Sindacato Nazionale Dipendenti Ministero Affari Esteri, esprime in una nota "la sua sincera partecipazione al dolore dei familiari e colleghi per la scomparsa di Mauro Monciatti, avvenuta a Caracas, uno dei luoghi piú...

     
  • Torna il marò, rivincita della diplomazia di Danilo Taino
    "Corriere della Sera"
    27 maggio 2016

    Intesa con l'India sul rientro di Girone in attesa dell'arbitrato. «Sarà con noi il 2 giugno» Salvatore Girone può far ritorno a casa dopo quattro anni. La Corte Suprema indiana ha concesso l'immediata esecuzione dell'ordine del Tribunale arbitrale internazionale dell'Aja. Così il marò potrà rientrare in attesa che si svolga tutto il procedimento...

     
  • La Russia guarda oltre le sanzioni: «Imprese, qui farete affari d'oro» di Alessandro Farruggia
    "QN - Quotidiano Nazionale"
    26 maggio 2016

    L'ambasciatore italiano Ragaglini: tante opportunità da sfruttare  «Le sanzioni non possono essere un alibi per dire: non mi affaccio sul mercato russo. Chi ha interesse ad un Paese da 150 milioni di consumatori, con possibilità di usarlo come piattaforma per esportare nei paesi ex sovietici, deve cogliere le occasioni che esistono proprio adesso. Ogni crisi porta...

     
  • «Seggio Onu, l'Italia può farcela» di Mario Platero
    "Il Sole 24 Ore"
    18 maggio 2016

    Dlamini Zuma, presidente dell'Unione africana: «Il vostro modello economico è un punto di riferimento» Il continente africano è da sempre per l'Italia un punto di riferimento chiave sul piano economico, su quello della sicurezza e per la gestione dei flussi di immigrazione. Da tempo abbiamo cercato di costruire attorno a queste sfide un dialogo serrato e strategico, ma...

     
  • La rivoluzione Telepresence di Francesca Pizzolante
    "Il Tempo"
    18 maggio 2016

    Progetto per aiutare i lavoratori disabili alla casa di cura San Raffaele di Sulmona Timbrare il cartellino anche se fisicamente si è a chilometri di distanza? Da oggi si può. No, questa non è l'ennesima storiaccia di "fannulloni" ma una pagina che rivoluzionerà l'universo lavorativo. Come nei film di fantascienza c'è chi utilizza un robot-avatar come alter...

     
  • Il caso delle ambasciate d'Italia a Bruxelles di Ivo Caizzi
    "Corriere Economia" rubrica "Offshore"
    16 maggio 2016

    Sono tre, con molte duplicazioni L'arrivo dell'ambasciatore Maurizio Massari come rappresentante permanente d'Italia presso l'Ue, dopo la lieve parentesi del politico renziano e ora ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, ha riacceso l'attenzione sulla discussa e costosa presenza di tre ambasciate italiane a Bruxelles. Fino a pochi anni fa erano addirittura quattro, quando alla...

     
  • LA DIPLOMAZIA DEL GOL CON LA FELPATA NAZIONALE DELLA FARNESINA di Francesca Schianchi
    "La Stampa"
    09 maggio 2016

    Dal tennis al calcio, le feluche si "popolarizzano". Ora trasferta in Montenegro L'ultima partita, a metà aprile, si è conclusa con una sonora sconfitta: 4-1 contro la squadra del governo russo. «Ma tra loro c'erano due o tre ex giocatori professionisti», borbotta qualcuno fra gli italiani. Appuntamento in una caserma dei carabinieri di Roma, per ragioni di sicurezza: nel...

     
  • IL DIPLOMATICO CHE SALVO' GLI ITALIANI di Pino Di Blasio
    QN - Quotidiano nazionale
    26 aprile 2016

    «Il governo italiano ha fatto tesoro degli insegnamenti del passato. Ha agito con cautela, frenando le spinte di chi voleva intervenire subito in Libia, ha supportato le trattative e la nascita del governo Sarraj. Bisogna credere alle possibilità di Sarraj, è il solo ad avere qualche chance di costruire una struttura di governo nella nuova Libia, l'unico a poter dialogare con...

     
  • QUANDO GLI AMBASCIATORI NON SONO DI CARRIERA Lettere al Corriere Risponde Sergio Romano
    Corriere della Sera
    25 aprile 2016

    Sarebbe intenzione di Palazzo Chigi usare il caso Calenda — rappresentante permanente presso l’Ue, malgrado la sollevazione pressoché unanime dei funzionari della Farnesina — come precedente per nominare altri ambasciatori «politici», non di carriera. Non ho risparmiato qualche dispiacere alle istanze corporative della Farnesina quando rientrava nei miei doveri istituzionali....

     
  • A New York in cerca di un seggio nel Consiglio di Sicurezza Onu di Paolo Mastrolilli
    "La Stampa"
    19 aprile 2016

    Si scrive cerimonia per la firma dell'accordo sui cambiamenti climatici raggiunto a Parigi in dicembre, ma si legge come l'ultima grande occasione per far campagna nelle elezioni per il seggio non permanente del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, in programma il prossimo 28 giugno. Il presidente del Consiglio Renzi sarà a New York per partecipare all'evento di venerdì, cosi come...

     
  • Il Risiko alla rovescia dei ragazzi diplomatici "Qui giochiamo alla pace" di Vittorio Zucconi
    "la Repubblica"
    15 marzo 2016

    Al via a Roma il WorldMun: 3000 universitari da 120 paesi per simulare le sedute delle Nazioni Unite. Ecco le loro idee Escluse le assemblee condominiali, le direzioni del Pd e le primarie repubblicane in Usa, eventi ai quali gli aspiranti diplomatici del mondo dovrebbero essere obbligatoriamente invitati per vedere a quali livelli di autolesionismo possano portare la rissosità e...

     
  • Gli eroi italiani di Santiago del Cile che salvarono le vittime di Pinochet di Omero Ciai
    "la Repubblica"
    03 marzo 2016

    In quei momenti, quando accompagnavo i perseguitati politici cileni, sani e salvi all'aeroporto - ha scritto l'ambasciatore Roberto Toscano - pensavo che fare il diplomatico fosse il mestiere più bello del mondo». E sì, perché nella lunga notte della dittatura militare, ci fu un piccolo gruppo di diplomatici italiani che, lasciati senza istruzioni dalla Farnesina,...

     
  • La Farnesina\Tagli e caso Calenda, feluche in trincea "Il Messaggero"
    "Il Messaggero"
    02 marzo 2016

    «La situazione all'interno della Farnesina e della rete estera è giunta a livelli di guardia». Lo denunciano i diplomatici italiani del Sndmae, il principale sindacato di categoria, all'assemblea dei soci, esprimendo «malessere» per la nomina di Carlo Calenda a Rappresentante Permanente d'Italia presso l'Unione europea a Bruxelles. La nomina del viceministro aveva già nelle...

     
  • Efficace ma poco utilizzata la diplomazia a misura di Pmi di Luca Orlando
    "Il Sole 24 Ore"
    09 febbraio 2016

    «Non abbiate paura nel chiedere, siamo qui a lavorare per voi». Invito non solo di cortesia, quello rivolto da Michele Valensise alla platea di imprenditori che lo ascolta a Milano. Perché per il ministero degli Affari Esteri, al momento, il problema maggiore con le imprese è proprio quello di farsi conoscere. Il segretario generale della struttura è a Milano,...

     
  • Massari, l'ambasciatore che ha fatto scoprire l'intrigo
    "Il Mattino"
    08 febbraio 2016

    È napoletano, l'ambasciatore Maurizio Massari che al Cairo, con una mossa a sorpresa quanto decisiva, ha evitato che la morte di Giulio Regeni fosse archiviata come accidentale. Ecco il suo racconto, nella serata della scoperta del corpo di Giulio Regeni: «Dopo aver avuto la notizia che avevano trasportato Giulio all'obitorio del Cairo - ha raccontato l'ambasciatore - mi sono subito recato...

     
  • Consiglio di sicurezza, l'Italia spera. All'Onu è sfida con Olanda e Svezia di Giampaolo Pioli
    "Quotidiano Nazionale"
    08 febbraio 2016

    Il voto finale ci sarà solo a giugno, ma la battaglia dei Paesi candidati è già iniziata da almeno un anno. L'Italia, contrapposta a Olanda e Svezia - «Rivali di primissimo piano», dice l'ex ambasciatore Paolo Fulci - punta a un nuovo seggio non permanente in Consiglio di Sicurezza per il biennio 2017-2018. I posti nello stesso gruppo sono due, ma nessuno dei Paesi del...

     
  • Kabul, razzo vicino all'ambasciata italiana di Francesco Battistini
    "Corriere della Sera"
    18 gennaio 2016

    Fiamme nei pressi degli uffici, ferite due guardie. I talebani rivendicano. E in Iraq rapiti tre contractor americani Un attacco al governo italiano che ha deciso di restare in Afghanistan? O un segnale alla comunità internazionale che tenta di far ripartire il dialogo? Il razzo che ieri sera è piovuto nella zona diplomatica di Kabul «poteva colpire chiunque», dicono fonti...

     
  • CONSIGLIO DI SICUREZZA/Roma, sprint per il seggio all'Onu. la battaglia decisiva in Africa di Paolo Mastrolilli
    "La Stampa"
    11 gennaio 2016

    La nostra diplomazia si muove su più terreni per battere Olanda e Svezia e conquista consensi. In bilico i voti degli Stati insulari e del Sud del mondo   Se esiste un campionato mondiale della politica estera, è quello che l'Italia si giocherà da qui alla metà di giugno, quando si confronterà con Olanda e Svezia nelle elezioni per i due seggi non...

     
  • Così abbiamo imparato la diplomazia economica di Dario Di Vico
    "Corriere della Sera"
    29 ottobre 2015

    Sono al meno tre gli insegnamenti che Expo lascia al business italiano. Il primo — e sicuramente più importante — riguarda il valore della diplomazia economica. Esportiamo molto ma la nostra tradizione imprenditoriale ha tutto sommato connotati garibaldini, sintetizzabili con l’immagine (stereotipata, per carità) del piccolo industriale che si imbarca per l’estero con...

     
  • Londra parla italiano, migrati in 500 mila di Francesco Anfossi
    "L'eco di Bergamo"
    27 ottobre 2015

    I giovani cercano un salto di carriera difficile da fare in una società bloccata come la nostra Volete fare un salto in Italia? Allora andate a visitare Londra. Troverete una città più grande di Bari o Bologna distillata negli oltre otto milioni di abitanti londinesi, un mix infinito di etnie e nazionalità, dove si parlano cento e più lingue, mescolate...

     
  • Roma capitale mondiale delle feluche di Paolo Conti
    "Corriere della Sera", edizione romana
    22 ottobre 2015

    Roma, capitale della diplomazia. Non è un modo di dire, basta guardare le cifre. Nella nostra città – caso rarissimo nel mondo - sono aperte e funzionano regolarmente rappresentanze diplomatiche presso ben quattro diversi soggetti di diritto internazionale: Stato Italiano, Santa Sede, Fao – l’organizzazione dell’Onu che si occupa di questioni alimentari planetarie - e...

     
  • Aumentano le tariffe ai consolati italiani "Giornale di Brescia"
    "Giornale di Brescia"
    22 ottobre 2015

    Aumenti in arrivo per i servizi offerti dai consolati italiani nel mondo; a farne le spese saranno anche gli immigrati, o aspiranti tali. Non solo immigrati economici, ma anche i giovani che scelgono di trasferirsi nel nostro Paese per compiere il loro percorso di studi. La stangata è contenuta nel «disegno di legge di Stabilità 2016», varato qualche giorno fa dal...

     
  • L'Inps: pensioni dei diplomatici più basse del 29% con il contributivo "Il Sole 24 Ore"
    "Il Sole 24 Ore"
    19 settembre 2015

    Con il sistema contributivo, i diplomatici incasserebbero un assegno pensionistico più magro del 29 per cento. È una simulazione realizzata dall'Inps  nell'ambito dell'iniziativa «Inps a porte aperte», l'operazione trasparenza dell'Istituto. L'anzianità contributiva effettiva dei diplomatici viene maggiorata fmo a un massimo di cinque anni in relazione a un particolare...

     
  • ERRORI (POCHI) E SUCCESSI DELL'AMERICA DI OBAMA IN CAMPO INTERNAZIONALE di Francesco Maria Greco
    "Corriere della Sera"
    17 settembre 2015

    Un primo bilancio della politica estera di Obama non può prescindere dall'eredità che il suo predecessore gli lasciò nel 2008: due guerre — in Afghanistan e in Iraq — ed una crisi economico-finanziaria globale, scatenata anche dal controverso fallimento della Lehman Brothers. L'America all'inizio del nuovo millennio era il Paese più potente dall'epoca romana...

     
  • Francesco Paolo Fulci: "Comandano in pochi ora si rinnovi" di Vincenzo Nigro
    "la Repubblica"
    11 settembre 2015

    Francesco Paolo Fulci, ambasciatore d'Italia all'Onu dal 1993 al 1999, lei è ricordato soprattutto per la sua battaglia contro una riforma del Consiglio di Sicurezza che includesse Germania, Giappone, Brasile e India escludendo Italia e altri. L'Onu manca di democrazia? All'Onu il voto di ognuno conta per uno, quello di Vanuatu come quello degli Usa: ma il cuore di questa...

     
  • MA ADESSO TORNI IN CAMPO LA DIPLOMAZIA di Roberto Toscano
    "La Stampa"
    07 settembre 2015

    Ha ragione il presidente Mattarella. Come ha detto nel suo breve, ma incisivo messaggio al convegno di Cernobbio, sarebbe un grave errore pensare di poter affrontare il problema dell'esodo di centinaia di migliaia di persone dalle aree di guerra con un approccio emergenziale invece che strutturale. Certo, l'emergenza esiste, e la sua drammaticità sembra avere finalmente cominciato...

     
  • IL TRIBUNALE DEL MARE. LA SENTENZA SUI MARO' SEGNA UN PUNTO A FAVORE DELL'ITALIA di Danilo Taino
    "Corriere della Sera"
    25 agosto 2015

    Ma la vittoria è a metà. La Corte di Amburgo sostiene che il nostro Paese ha buone ragioni per chiedere che Salvatore Girone e Massimiliano Latorre non vengano giudicati in India, però non ha voluto umiliare Delhi con una sconfitta totale E' in casi come quello dei due marò che si evidenzia l'importanza della politica estera e del peso internazionale di un...

     
  • Renzi ai diplomatici: «Fate amare il Paese»
    "Bresciaoggi"
    29 luglio 2015

    CONFERENZA. Il premier incontra gli ambasciatori alla Farnesina «L'Italia ha ancora bisogno del vostro impegno» Attacco al consolato italiano, uccisi due jihadisti  ROMA L'Italia non è più quella di una volta, sta compiendo «riforme senza precedenti, è una superpotenza della cultura e ha davanti a sé un futuro straordinario: tra 20 o 30 anni...

     
  • Gentiloni agli ambasciatori: «Solo con i tagli non si va lontano» di Benedetta Guerrera
    "La Sicilia"
    28 luglio 2015

    ROMA. Le crisi globali oggi hanno bisogno della diplomazia e di quella italiana in particolare, «risorsa preziosa» per il nostro Paese, capace di negoziati e multilateralismo e soprattutto «abile nell'arte del rammendare i conflitti». Ma se l'Italia può e deve prendere l'iniziativa nel mondo, il ridimensionamento delle risorse finanziarie e umane subito negli ultimi anni sta...

     
  • Nel grande caos la diplomazia è vitale per noi di Stefano Stefanini
    "La Stampa"
    27 luglio 2015

    La diplomazia non è una cosa astratta. Lo sa bene qualsiasi italiano in giro per il mondo. Lo sa l’imprenditore che chiede d’urgenza un visto per il partner algerino, come il turista sfortunato che sabato pomeriggio smarrisce il passaporto a San Pietroburgo. Lo sa Matteo Renzi che si è accorto quanto conta avere un’Ambasciata efficiente dietro le spalle quando si reca...

     
  • EGITTO-ITALIA. L'INCENTIVO È LA STABILITA POLITICA MF
    Milano Finanza
    24 luglio 2015

    Maurizio Massari, già diplomatico a Mosca (1986-1990) e a Washington (1998-2001) è ambasciatore al Cairo da due anni e mezzo, un periodo in cui sotto le sue finestre sono passate rivoluzioni e contro rivoluzioni. «Non c'è stata occasione per addormentarsi», ha sottolineato. Domanda. L'economia egiziana sta dando segnali di ripresa. Da che cosa dipende? Risposta....

     
  • Estonia, una diplomatica diventa ministro degli esteri al posto di una dimissionaria di Maicol Mercuriali
    "ItaliaOggi"
    17 luglio 2015

    L' Estonia ha un nuovo ministro degli esteri. Si tratta di Marina Kaljurand, 52 anni, una lunga carriera diplomatica alle spalle, che mercoledì scorso è stata nominata alla guida del dicastero dal presidente della repubblica baltica, Toomas Hendrik fives. Dopo due settimane arriva così una soluzione al primo cortocircuito del nuovo governo di grande coalizione estone,...

     
  • Peripezie di un Palazzo. L'Italia a Mosca di Sergio Romano
    "Corriere della Sera", Rubrica "Risponde Sergio Romano"
    17 luglio 2015

    Incuriosita dal suo racconto sull'assassinio dell'ambasciatore tedesco Wilhelm von Mirbach, sono andata a vedere su Internet le immagini del palazzo di Mosca in cui avvenne l'assassinio del diplomatico, ora sede della nostra ambasciata. Il palazzo è davvero splendido. Mi farebbe piacere avere da lei qualche ulteriore informazione su questo storico edificio e in particolare: quando e...

     
  • Giffoni, l'ambasciatore reintegrato di Adriano Sofri
    "Il Foglio"
    16 giugno 2015

    Rubrica “Piccola posta”   Mesi fa scrissi qui di Michael Giffoni, il diplomatico italiano che aveva svolto gran parte della sua carriera a Sarajevo, poi come direttore per il nord Africa al ministero, infine, per più di cinque anni, come primo ambasciatore italiano in Kosovo. In quel contesto drammatico si guadagnò, per coraggio, competenza e onestà,...

     
  • La Farnesina lancia piano da 220 mln per l'export di Elisa Strada
    "MF - Milano Finanza"
    05 giugno 2015

    L'intervento (in collaborazione con Mise e Ice-Agenzia) punta ad aumentare le esportazioni di 50 miliardi nel 2015-2017 Le esportazioni continuano a giocare un ruolo strategico per l'economia italiana, anche di fronte ai segnali di graduale ripresa del mercato interno. Il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e quello dello Sviluppo Economico, assieme a...

     
  • "PIU' FONDI PER POTENZIARE LA DIPLOMAZIA ECONOMICA"
    Intervista a Lapo Pistelli, Viceministro Affari Esteri
    di Marzio Bartoloni

    "Il Sole 24 Ore"
    29 maggio 2015

    "PIU' FONDI PER POTENZIARE LA DIPLOMAZIA ECONOMICA" Intervista a Lapo Pistelli, Viceministro Affari Esteri «Siamo a un bivio: o adeguiamo le risorse o ridimensioniamo gli obiettivi» di Marzio Bartoloni - "Il Sole 24 Ore" 29 maggio 2015   «C’è una portentosa domanda di Italia nel mondo che significa ancora più export per le nostre imprese e investimenti nel...

     
  • Farnesina, bilancio trasparente. Pistelli: "Facciamo un lavoro mostruoso con risorse miserevoli". Tutti i dati online L'Huffington post
    L'Huffington post
    28 maggio 2015

    La Farnesina fa “un lavoro mostruoso con delle risorse miserevoli”. E con orgoglio sceglie la strada della massima trasparenza, come annunciato oggi dal vice ministro degli Esteri Lapo Pistelli durante la presentazione dell'iniziativa "Bilancio Trasparente" , nell'ambito della manifestazione "Farnesina Porte Aperte" e della quinta Giornata della Trasparenza. Da oggi...

     
  • La lingua duole di Annamaria Guadagni
    "Il Foglio"
    16 maggio 2015

    Chiudiamo scuole e lettorati all’estero. L’italiano è parlato da pochi e serve sempre meno. Ma ha una virtù: continua a essere amato La notizia non è very bella: da settembre perderemo altri 57 lettorati di italiano nelle università straniere e con loro circa 22 mila dei 69 mila studenti che seguono i loro corsi. A fine 2015, il contingente degli insegnanti...

     
  • Turchia e Armenia. proposta di un accordo di Carlo Marsili
    "Corriere della Sera", rubrica: "Interventi e repliche"
    06 maggio 2015

    Sulla questione armena, mi sembra che si possa formulare qualche ulteriore osservazione anche sulla base della mia trascorsa esperienza di Ambasciatore d'Italia in Turchia. Le prime rivolte armene all'interno dell'Impero Ottomano esplosero verso la fine dell'Ottocento , con la creazione di fronti patriottici tra Van e Erzurum e con centrali dislocate in Russia . Nel 1915 l'esercito ottomano,...

     
  • La doppia partita della Farnesina di Elisabetta Soglio
    "Corriere della Sera"
    30 aprile 2015

    L'ambasciatore Valensise: «Centinaia di eventi promozionali nel mondo hanno dato i loro frutti»  MILANO - Gli Emirati Arabi hanno investito 72 milioni, la Cina 60 (cui però si aggiungono altri 40 dei due padiglioni realizzati dalle proprie aziende) e la Germania 58. Quarantotto ne hanno spesi gli Stati Uniti (che per regolamento interno può ricorrere esclusivamente a...

     
  • Bilancio a base zero per la spending review di Francesco Cerisano
    "Italia Oggi"
    22 aprile 2015

    Ripartire ogni anno da zero, rimettendo in discussione le dotazioni finanziarie dei singoli programmi di spesa ministeriale sulla base dei costi standard. Si chiama bilancio «a base zero» e rappresenta il nemico numero uno della spesa storica (che dando di più a chi più spende finisce per premiare le amministrazioni meno virtuose) ma anche dei tagli lineari. Il bilancio...

     
  • Le regole del mestiere tra verità e inganni politici di Ferdinando Salleo
    "La Repubblica"
    10 aprile 2015

      Una delle principali regole della diplomazia internazionale stabilisce che nessun governo può rifiutare l'accreditamento di un ambasciatore a meno che questo non metta a grave rischio la sicurezza dei rapporti tra i due Paesi. Un'altra cosa è il mestiere dell'ambasciatore. Se le qualità intellettuali e la preparazione specifica, la cultura, il carattere...

     
  • «L'italiano ambasciatore di simpatia» di Federico Guiglia
    "Il Messaggero"
    08 aprile 2015

    8 aprile 2015   Nell'arcobaleno universale delle lingue il professore ha già trovato il colore dell'italiano: «È riconoscibile come la lingua della simpatia». Come storico della Chiesa cattolica non ha dubbi: «Papa Francesco è il più grande testi-monial della lingua italiana nel mondo». Come ex ministro della Cooperazione internazionale (governo-Monti nel...

     
  • Fino a 500 stage in ambasciata di Irene Consigliere
    "Corriere della Sera"
    31 marzo 2015

    Buone notizie per i giovani che intendono fare un'esperienza di lavoro prestigiosa all'estero. Nel 205 ripartono infatti i tirocini del Ministero Affari Esteri in collaborazione con la Fondazione Crui nelle ambasciate, di una durata indicativa di tre/quattro mesi. Destinatari saranno giovani under 26, laureandi o neolaureati in scienze sociali e relazioni internazionali (votazione minima...

     
  • Il rovescio del diritto di Leonardo Bellodi
    "Il Foglio"
    20 marzo 2015

    Il 18 marzo di un anno fa, Vladimir Putin si presentò davanti alla Duma con un discorso sulla situazione in Ucraina, all'indomani del referendum tenutosi in Crimea e vinto dai pro russi. Putin insistette molto sulla legittimità in diritto internazionale della situazione creatasi facendo leva sull'alta percentuale dei russi che vivono in Crimea. Il presidente russo...

     
  • Duemila ragazzi simulano i lavori delle Nazioni Unite di Paola Pisa
    "Il Messaggero"
    16 marzo 2015

    Alla Università Luiss Guido Carli, si sta svolgendo "RomeMUN 2015", tema: "Diplomazia, Expo 2015 e Carriere Internazionali". Duemila giovani, provenienti da oltre 100 Paesi sono impegnati nella più grande simulazione europea che riguarda argomenti che hanno a che fare con le Nazioni Unite. È come fossero al Palazzo di Vetro. Esercitano le migliori doti diplomatiche a loro...

     
  • La giornata dei giusti celebra l'ambasciatore Barbarani AISE

    13 marzo 2015

    ROMA\ aise\ - Quest'anno la Giornata europea dei Giusti , in cui si rende omaggio a tutti coloro che si sono battuti e si battono contro i genocidi e in difesa della dignità umana, è stata un po' più speciale. Per la prima volta, infatti, è stato celebrato anche un ambasciatore : è Emilio Barbarani , che guidò la nostra sede diplomatica a Santiago del...

     
  • Quei pasticci sulle leggi nel governo orfano dei "grand commis" di Giuseppe Salvaggiulo
    "La Stampa"
    05 marzo 2015

    «Cosa si aspettava, Renzi, rottamandoci? Noi almeno le leggi le sapevamo scrivere...». Sorride il consigliere di Stato, commentando dietro lo scudo della riservatezza l'ennesimo pasticcio legislativo del governo. Prima della scuola, decreto fiscale, partite Iva, Jobs Act: una decina in un anno, e su materie importanti. Nell'ovattato mondo delle burocrazie romane, tutto era previsto da...

     
  • Investire in politica estera è investire nel futuro dei nostri figli
    Ballarò
    27 febbraio 2015

    Giannini : [...] Volevo farle proprio questa domanda: Il ruolo dell'Italia in tutto questo (la crisi mediorientale n.d.r.) qual è? Bonino : Ma innanzitutto penso che il mio Paese, che pure considera invece  la politica estera come una specie di  perditempo per diplomatici o non so... per politici perdigiorno è meglio che si renda conto che quando si parla di...

     
  • La rete diplomatica e consolare italiana di Paolo Casardi (*)
    Rivista Marittima Novembre 2014
    14 febbraio 2015

    di Paolo Casardi (*) (Rivista Marittima novembre 2014)        Se domandiamo all'uomo della strada che cosa sia la rete diplomatica e consolare, è probabile che la risposta sia molto approssimativa, anche per la tradizionale discrezione con la quale opera il Ministero degli Affari Esteri, di cui la rete è il braccio operativo. Se facciamo la...

     
  • Difesa e giusto processo per Daniele Bosio: Nissoli (PI) interroga Gentiloni
    AISE
    27 gennaio 2015

    ROMA\ aise\ - La Farnesina deve portare a casa Daniele Bosio . Questo in sintesi quanto sostenuto da Fucsia Nissoli (Pi) in una interrogazione al Ministro degli Esteri Gentiloni sul caso dell’ormai ex ambasciatore italiano arrestato nelle Filippine ad aprile dello scorso anno. “Daniele Bosio, funzionario diplomatico attualmente sospeso dal servizio, si trova ancora nelle Filippine,...

     
  • Quando rassicurò la Merkel sulla tenuta italiana di Stefano Stefanini*
    "La Stampa"
    15 gennaio 2015

    «Ambasciatore, io sono al limite». Eravamo sulla scaletta dell'aereo, in una mattina di maggio del 2011, a Ciampino, in partenza per Varsavia. Ci attendeva la riunione dei Presidenti Centro-Europei e Balcanici, cui partecipava, in via eccezionale, il Presidente degli Stati Uniti. Poche ore dopo il Presidente Napolitano sarebbe intervenuto al dibattito con la consueta lucidità e...

     
  • Dirigenti Pa, così saranno licenziabili di Francesco Bisozzi
    "Il Messaggero"
    12 dicembre 2014

    Almeno il 30% nel 2014 dovrà essere valutato negativamente. Due bocciature, anche non consecutive, e c'è l'allontanamento ROMA Cattive notizie per i dirigenti pubblici, sul cui capo pende una nuova spada di Damocle per via della quale ci sono buone probabilità che per parte di loro nel giro di qualche anno il posto di lavoro possa essere messo a rischio. Il governo si...

     
  • Agguato ai diplomatici inglesi di Paolo M. Alfieri
    "Avvenire"
    28 novembre 2014

    Kamikaze contro un convoglio: sei le vittime, tra cui un britannico. Poche ore dopo spari ed esplosioni nella zona delle ambasciate   Una giornata di terrore quella di ieri a Kabul, con un attentato subito al mattino dall'ambasciata britannica e, poche ore dopo, una nuova esplosione seguita da raffiche di armi automatiche. Il primo agguato ha preso di mira un convoglio in cui...

     
  • Il 30% dei vincitori del Concorso diplomatico ha studiato all'ISPI

    11 novembre 2014

    Si è concluso il concorso diplomatico 2014

     
  • I tre compiti (più uno) del prossimo ministro
    "Il Sole 24 Ore"
    30 ottobre 2014

    La globalizzazione politica ed economica combinata con la conseguente velocizzazione dei tempi di apertura e dunque - questo almeno dev'essere l'intento - di risoluzione delle crisi internazionali ha sempre più spostato il baricentro decisionale della politica estera di un Paese come l'Italia in capo alla guida dell'esecutivo. Il tutto è ancora più evidente in tempi di...

     
  • La Geopolitica di Renzi Editoriali - "Il Foglio"
    Editoriali - "Il Foglio"
    24 ottobre 2014

    Il discorso pronunciato da Matteo Renzi in Senato, per illustrare i temi del vertice a 27, è stato tutt'altro che la solita elencazione di temi internazionali giustapposti l'uno all'altro. Il premier ha saputo collegare tematiche economiche e geopolitiche, questioni di merito, persino quella dell'assenza di un gasdotto tra Spagna e Francia, alle tensioni internazionali, ha...

     
  • La Farnesina e quei canali aperti con Mosca di Luigi Ippolito
    "Corriere della Sera"
    14 ottobre 2014

    Tenere aperti i canali di dialogo, ricostruire un clima di fiducia, gettare un ponte oltre il fossato aperto dalla crisi ucraina. E' quanto sta cercando di fare la diplomazia italiana nei confronti della Russia: e un passaggio importante su questo cammino è stato l'incontro promosso a Roma dal ministero degli Esteri attraverso l'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica...

     
  • Se si toglie la dignità ai dipendenti pubblici di Oberdan Forlenza
    "Corriere della Sera"
    10 ottobre 2014

    L'esigenza di razionalizzare, qualificare e semplificare la pubblica amministrazione è reale. Ma essa è un insieme di servizi per i cittadini, specie i più deboli: dipingerla come un covo di ladri è sbagliato. E pericoloso Caro direttore, la pubblica amministrazione sta morendo. E ne pagheranno le conseguenze i deboli, i privi di tutela, in una parola...

     
  • Prima di tutto italiani/Comites: ecco come cambia il voto all'estero. Parla il Sottosegretario Mario Giro di Francesco De Palo
    AISE
    08 ottobre 2014

    ROMA\ aise\ - "Le elezioni dei Comites come test probante in vista del futuro voto politico per gli italiani all’estero. Spiega così il sottosegretario agli Esteri Mario Giro la novità rappresentata "dall’inversione dell’opzione", alla base della nuova regolamentazione approvata dalla Camera nonostante alcuni emendamenti andassero nella direzione opposta". Per...

     
  • Una generazione in fuga dall’Italia Viviana Daloiso
    Avvenire
    08 ottobre 2014

    Crisi e disoccupazione “rubano” i giovani al Paese Il Rapporto Migrantes: “Più partenze che arrivi” Addio, Italia. La disoccupazione, il precariato, la pensione che non basta più. Ci si guarda intorno e si decide di andar via. E’ successo la bellezza di 94.126 volte nel 2013: 94mila italiani che non ci sono più. Una città come Udine, o La Spezia, che...

     
  • Gli italiani all'estero e il voto all'ente inutile di Caterina Soffici
    "Il Fatto quotidiano"
    07 ottobre 2014

    I "Comites" erano nati per dar voce agli emigranti, ma sono ancora in piedi: quest'anno le elezioni dei comitati costeranno 9 milioni di euro LONDRA - Noi italiani all'estero adesso torniamo a votare. Per cosa? Questo è il bello. Eleggiamo i nostri rappresentanti nei cosiddetti "Comites". Non sapete di cosa stiamo parlando? Niente paura, non siete gli unici. Nessuno li conosce....

     
  • Pistelli al Comitato del Senato: Alla Farnesina tagli per 150 milioni di euro
    AISE
    01 ottobre 2014

    ROMA\ aise\ -   “Con un sacrificio quattro volte maggiore di quanto richiesto agli altri Ministeri”, nella nota di variazione al documento economico finanziario “sarebbero previsti  tagli al Ministero degli Affari Esteri   tra il 10 e il 12 per cento, pari a circa  150 milioni di euro ”.    Ad annunciarlo è stato il Vice Ministro degli...

     
  • Spesi 850 milioni per Kabul: ora l'Italia rischia di sprecarli di Fausto Biloslavo
    "Il Giornale"
    30 settembre 2014

    Il gurka con giubbotto anti proiettile, radio e dito sul grilletto del kalashnikov ci scorta nella fortezza della Cooperazione italiana ad Herat. Dodici temibili guerrieri nepalesi di una compagnia privata garantiscono la difesa di due palazzine attorniate da alte e possenti mura di cinta sovrastate dal reticolato nel centro città Sembra di essere in una specie di Fort Apache...

     
  • CHIUSURA CONSOLATI: IL VICE MINISTRO PISTELLI AL CQIE

    19 settembre 2014

    ROMA\ aise\ - Due nuovi consolati onorari in New Jersey , una permanenza consolare a Saarbruecken ancora da definire, accordi in corso con le autorità locali di Manchester e Norimberga , potenziamenti a Zurigo ed Atene per sopperire alle chiusure del Consolato di San Gallo e l’IIC di Salonicco. E poi Durban , dove gli italiani residenti non sono moltissimi, ma ci sono...

     
  • "La Giordania? È preoccupata, non spaventata" Di Alain Elkann
    "La Stampa"
    14 settembre 2014

    Svolgere le funzioni di Ambasciatore oggi ad Amman significa vivere sotto una forte pressione? «Significa essere vigilanti, non solo nell'ovvio senso di essere prudenti adottando tutte le precauzioni ragionevoli per l'Ambasciata e per sé, ma anche nel senso di seguire con particolare attenzione gli eventi e le conseguenti reazioni giordane, per poter fornire a Roma costantemente il...

     
  • Le spese pazze della Farnesina lette con buoni occhiali
    Panorama.it
    15 agosto 2014

    C riticare, dall'esterno, è sempre molto facile  . Si punta il dito contro le professioni più facilmente definibili "da privilegiati", si raccolgono un po' di  dati e numeri a caso  e  si tirano le somme . Senza fare domande, ed evitando accuratamente ogni tipo di  confronto con la controparte . Succede un po' a tutti i livelli e per tutte le...

     
  • La strategia che serve all'Europa di Marta Dassù
    "La Stampa"
    20 luglio 2014

    Al governo italiano piacerebbe, naturalmente, vincere la battaglia su Federica Mogherini. E io credo che varrebbe la pena, ma per motivi diversi da quelli circolati in questi giorni – per farla breve: l’idea che ci “spetti”, visti i risultatati delle elezioni europee. Continuare la battaglia e vincerla avrebbe senso solo se – dopo i primi cinque anni di rodaggio del nuovo impianto...

     
  • Gli ambasciatori fan bene all'economia di Gianni Castellaneta
    "Libero"
    18 giugno 2014

    A cosa servono i diplomatici oggi? Perché un giovane dovrebbe sobbarcarsi anni di studio e affrontare un concorso tra i più duri pur di avviare una carriera diplomatica? Domande dirette, quelle affrontate ieri a Milano a Palazzo Clerici in un convegno dall'ISPI. Agli occhi del sottoscritto si tratta di una domanda che la dice lunga sullo spazio occupato dalle feluche di tutto...

     
  • Il superfunzionario? Non se ne va. Lo Stato è al servizio dei burocrati di Antonio Armellini
    Corriere.it, #Italiavoltapagina
    11 giugno 2014

    Spoils system all'italiana Mobilità sconosciuta La durata del mandato di questi funzionari sui generis è legata a quello del presidente: lo spoils system è costruito per facilitarne il ricambio quando s’insedia un nuovo inquilino alla Casa Bianca: l’effetto è in sostanza lo stesso di quello che si produce con una nostra crisi di governo, anche se tempi e...

     
  • Made in Italy, più fondi alle ambasciate di Laura Di Pillo
    "Il Sole 24 Ore"
    05 giugno 2014

    Sarà una diplomazia sempre più «economica». Mini-riforma in arrivo per la Farnesina. Al ministero degli Esteri infatti viene affidato il compito di svolgere anche attività di promozione dell'Italia nel mondo e sostenere il Made in Italy. Sono alcune delle novità previste in un emendamento al dl Irpef approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. Un...

     
  • Così la Farnesina ha convinto Kabila insistendo sul profilo umanitario di Antonella Rampino
    "La Stampa"
    29 maggio 2014

    Non solo la telefonata di Renzi al presidente congolese è stata decisiva. Ma lo è stata perché è intervenuta il 23 aprile scorso in un preciso momento nella lunga trattativa essenzialmente diplomatica e nella quale la Farnesina guidata da Federica Mogherini ha operato come abitualmente opera. Decisiva è stata la strategia di sottolineare, col presidente...

     
  • Quanto costa e risparmia la Farnesina di Michele Valensise
    Il Sole 24 Ore
    09 maggio 2014

    Qualche volta quel che si legge sembra davvero passare il segno. L'articolo del professor Perotti pubblicato sul Sole 24 Ore del 7 maggio "Gli ambasciatori e la spending review" fornisce diversi dati inesatti o palesemente strumentalizzati. Desidero fornire qualche precisazione anche per evitare che, più o meno volontariamente, si arrechi danno a un'intera Amministrazione e a una...

     
  • Renzi, taglia qui. Parola di diplomatico da Panorama.it
    Panorama.it
    18 aprile 2014

    Panorama.it: Indennità, rimborsi spese e privilegi. Ecco come ottenere qualche risultato in più dalla spending review della Farnesina Un Ambasciatore italiano a Parigi prende 20.995 euro al mese , mentre quello tedesco ne raccoglie solo 8.449. A Mosca l'Ambasciatore italiano riceve 26,998 euro e quello tedesco 10.018. In altre sedi le remunerazioni addirittura si...

     
  • L'ambasciatore e i due marò di Giancarlo Mazzuca
    "Il Giorno"
    09 aprile 2014

    L'altra mattina ho incontrato, a Roma, l'ambasciatore italiano in India, Daniele Mancini. Il nostro rappresentante è stato richiamato in patria già da un paio di mesi, in attesa degli sviluppi del caso marò. Sulla vicenda non può ovviamente parlare, anche se ha tenuto, nell'ultimo anno, un diario riservato dell'intricatissimo caso internazionale: mi ha confessato...

     
  • Quei consoli regionali di Davide Nitrosi
    "Il Giorno", "Il Resto del Carlino", "La Nazione"
    06 aprile 2014

    Se si può fare a meno dell'ambasciata a Santo Domingo o di quella in Honduras, viene da chiedersi se davvero sia fondamentale per il Veneto mantenere uffici in Cina, Romania o Bielorussia. O lasciare che il Piemonte vada a presidiare la Corea del Sud, per non parlare della movida regionale a Bruxelles, dove ogni Regione italiana ha aperto il suo ufficio di rappresentanza,...

     
  • Farnesina, tagli per le feluche di Umberto De Giovannangeli
    "l'Unità"
    04 aprile 2014

    Umberto De Giovannangeli - "l'Unità", 4 aprile 2014 Dimagrire razionalizzando. Fare di necessità virtù. E' la scommessa che investe la Farnesina che, nel quadro della spending review chiesta dal governo, prevede di risparmiare 108 milioni in tre anni, attraverso la "concentrazione delle nostre funzioni consolari in pochi grandi consolati circondati da una rete di...

     
  • Il gelo Usa-India: una lezione anche per l'Italia Danilo Taino
    "Corriere della Sera"
    02 aprile 2014

    I diplomatici vanno e vengono, niente di strano. Il caso di Nancy Powell, ambasciatore degli Stati Uniti a New Delhi, è però interessante: racconta quanto gli indiani siano duri e scaltri nelle relazioni con gli altri Paesi. La signora Powell, 67 anni, era arrivata in India due anni fa; lunedì ha fatto sapere che a fine maggio se ne andrà. Non ne ha spiegato le...

     
  • Compagno gay. Potrà avere il passaporto diplomatico "Corriere della Sera"
    "Corriere della Sera"
    18 marzo 2014

    Per la prima volta in Italia è stato concesso il passaporto diplomatico anche al partner gay di un dipendente del ministero degli Esteri. E' successo lo scorso 19 febbraio; a darne notizia ieri è stata l'associazione GlobeMae, che riunisce i lavoratori Lgbt (omosessuali, bisessuali e transgender) della Farnesina. E che lo scorso gennaio aveva incontrato l'allora ministra degli...

     
  • Il concorso per diplomatici di Ernesto Galli della Loggia
    "Il Corriere della Sera"
    04 marzo 2014

    Quando si sbaglia è giusto riconoscere lealmente il proprio errore. Specie se questo errore è stato commesso in pubblico, a scapito di enti o persone che a causa di quell'errore hanno visto colpito davanti a tutti il loro nome e il loro prestigio. Un errore del genere è quello da me commesso - e a ragione prontamente denunciato dall' ambasciatore Valensise - in un...

     
  • Orgoglio Farnesina di Vincenzo Nigro
    blog "Feluche" - Repubblica.it
    26 febbraio 2014

    Vincenzo Nigro – blog “Feluche” - Repubblica.it 26 febbraio 2014 Una buona relazione, ieri pomeriggio, quella del nuovo presidente del Sndmae, il sindacato dei diplomatici italiani. Gabriele Meucci ha preso il testimone da Enrico Agostini (nuovo ambasciatore ad Harare) ed è partito subito all’attacco: “La funzione diplomatica rimane anche oggi, nonostante quanto ogni...

     
  • Italia e India, la tempesta perfetta di Roberto Toscano
    "La Stampa"
    19 febbraio 2014

    Il ministro Bonino richiama per consultazioni, dopo l’ennesimo rinvio da parte della magistratura indiana, il nostro ambasciatore a Delhi - gesto che nella prassi diplomatica segna un netto inasprimento del clima fra Italia e India. Se avevamo finora pensato che l’interesse di entrambi i Paesi a preservare buone relazioni in campo sia politico che economico avrebbe potuto/dovuto...

     
  • I veri stipendi degli ambasciatori di Aldo Amati
    "Il Secolo XIX"
    18 febbraio 2014

    Gentile direttore, l’articolo “ Stipendi d’Oro agli Ambasciatori, così Roma batte Berlino ”  (Secolo XIX del 16 febbraio) presenta dati talmente inesatti da far pensare a una disinformazione. Le cifre indicate non corrispondono alle retribuzioni degli ambasciatori, visto che includono molte spese di funzionamento degli uffici all’estero. Al netto di tali spese, gli...

     
  • "Pronto, Farnesina? Siamo in lista d'attesa, venite a salvarci" di Paolo Valentino
    "Corriere della Sera"
    31 gennaio 2014

    Italiani in viaggio. Le assurde richieste di aiuto alla nostra diplomazia da parte di connazionali impazienti o sprovveduti: ritardi aerei, falsi sequestri Tra i diecimila SOS anche casi comici. Chi va all'ambasciata per cercare moglie ROMA - Affabile, i settanta alle spalle ma portati benissimo, vestito con cura, la cadenza dei siciliani colti, l'uomo aveva preso un appuntamento...

     
  • La tela sottile della diplomazia di Roberto Toscano
    "La Stampa"
    26 gennaio 2014

    A volte la diplomazia funziona. La Conferenza sulla Siria sembrava destinata a un fallimento. Un insuccesso anche più catastrofico di quanto non facessero pensare le già cupe previsioni della vigilia. Le parti - governo siriano e forze di opposizione - avevano infatti esordito con interventi polemici tendenti a squalificare sia politicamente che moralmente l'avversario,...

     
  • Rete Consolare: Dassù in Senato: Vi abbiamo ascoltato/ Sulla diplomazia evitiamo gli stereotipi/ Pronto "Farnesina 2015"

    16 gennaio 2014

    Agenzia AISE 16 gennaio 2014 ROMA\ aise\ - Nuovo appuntamento con Marta Dassù in Parlamento. Il vice ministro degli esteri è tornata a riferire sulla rete consolare di fronte alle Commissione Esteri di Camera e Senato , alla luce dei nuovi provvedimenti presi dalla Farnesina. Le chiusure confermate sono quelle definite dal Mae a dicembre : una lista elaborata dopo il...

     
  • Stipendi, riesplode il caso statali. "Discriminazioni sugli aumenti" di Luisa Grion
    "la Repubblica"
    12 gennaio 2014

      ROMA - Il blocco c'è, ma non per tutti. Dopo il pasticcio - e relativo dietrofront del governo - sulla richiesta fatta agli insegnanti, di restituire gli scatti d'anzianità loro versati, un altro caso infiamma la platea degli statali. Il blocco delle retribuzioni cui tutto il settore è sottoposto dal 2010 - e che l'ultima legge di Stabilità ha...

     
  • Altri fondi alla casta degli italiani all'estero di Cristina Bassi
    "Il Giornale"
    20 dicembre 2013

    Il Pd vuole destinare 5 milioni in più ai Comites, i nostri "parlamentini" nel mondo Se chiedete a un italiano che vive e lavora fuori dal Paese - soprattutto se ha meno di 60 anni - cosa sono e a cosa servono i Comites, vi guarderà stranito. Eppure il carrozzone dei Comitati per gli italiani all'estero, insieme a quello dei parlamentari eletti oltre confine, ci costa...

     
  • Conferenza Ambasciatori d’Italia, De Girolamo.... comunicato stampa
    ministero Politiche agricole
    19 dicembre 2013

    COMUNICATO STAMPA

     
  • L'appello dei diplomatici: basta tagli, la Farnesina deve ripartire di Alessandro Farruggia
    "Il Giorno, il Resto del Carlino, la Nazione"
    19 dicembre 2013

    ROMA - "La priorità dell'Italia è la crescita e anche la diplomazia deve mettersi al servizio di questa esigenza". Davanti alla decima conferenza degli ambasciatori il ministro degli Esteri Emma Bonino ha dato un'altra spinta al cambiamento della diplomazia italiana. "Non chiedo che gli ambasciatori si trasformino in piazzisti - ha chiarito - ma serve una diplomazia per la...

     
  • "Troppi tagli alla diplomazia, ora basta" di Paolo Valentino
    "Corriere della Sera"
    17 dicembre 2013

    Mondo globale - Il segretario generale della Farnesina illustra le priorità dell'Italia in tempi di razionalizzazione dei bilanci Valensise: "Sulle armi chimiche di Damasco l'Italia darà il suo contributo" ROMA - "C'è una disponibilità dell'Italia a contribuire, sotto l'egida dell'Onu e dell'Opac, all'eliminazione dell'arsenale chimico siriano. Il governo...

     
  • Quattro anni di diplomazia segreta di Maurizio Molinari
    "La Stampa"
    25 novembre 2013

    L’accordo di Ginevra è frutto della diplomazia segreta iniziata da Obama nella primavera 2009 e condotta da diplomatici di carriera e in pensione, oppositori iraniani, centri studi di New York, consiglieri della Casa Bianca, lettere a Khamenei, viaggi segreti a Teheran di collaboratori di Ban Ki-moon e i buoni uffici del Sultano dell’Oman, accelerando i contatti da marzo, quando...

     
  • Eccoci alla diplomazia digitale (ma si sa davvero usarla?) di Elena Molinari
    Avvenire
    16 ottobre 2013

    Sui social media sono le fonti a parlare direttamente: da piazza Tahrir durante la primavera araba come dal centro di Boston, pochi secondi dopo l’attentato alla maratona. Anche la maggioranza dei leader mondiali "cinguetta" spesso e volentieri, evitando la mediazione dei giornalisti per promuovere un’opinione o per sferrare attacchi a distanza. Ma è solo da poco che i capi di...

     
  • Emma Bonino "Italia, ormai la crescita non può più aspettare" di Alberto Simoni
    "La Stampa"
    07 ottobre 2013

    Il ministro: guai attendere la rivoluzione globale, dobbiamo attrarre investitori   «Se aspettiamo la rivoluzione globale non facciamo nulla. Alcune iniziative per attrarre investimenti stranieri in Italia e migliorare l’attrattività del nostro Paese saranno attive da subito, altre prenderanno più tempo». Il ministro degli Esteri Emma Bonino suona la...

     
  • L'identità della Nazione Ferdinando Salleo
    la Repubblica
    19 settembre 2013

    Come è cambiato il mestiere negli ultimi decenni   La crisi siriana l'ha mostrato senza equivoci. La diplomazia è tornata al centro delle relazioni internazionali esorcizzando impopolari interventi armati, comunque di incerta attuazione e di imprevedibili conseguenze. Il caso siriano potrebbe fornire anche qualche lezione sulla necessità della diplomazia...

     
  • La Commissione Riforma costituzionali consegna la relazione a Letta: abolire la Circoscrizione Estero
    Agenzia Aise
    18 settembre 2013

    Il Presidente del Consiglio, Enrico Letta , ha ricevuto ieri a Palazzo Chigi il ministro per le Riforme, Gaetano Quagliariello , che, accompagnato dal coordinatore del comitato di redazione della relazione, Luciano Violante , gli ha consegnato la relazione finale della Commissione per le Riforme costituzionali . La bozza della Relazione finale è articolata in sei capitoli:...

     
  • Il caso Ablyazov e la Farnesina di Ferdinando Salleo
    la Repubblica
    18 luglio 2013

    L'inestricabile imbroglio dell'espulsione dall'Italia della signora Shalabayeva e della figlioletta è cominciato alla fine di maggio con la visita dell'ambasciatore del Kazakhstan al nostro ministero dell'Interno e, sembra, del successivo affannarsi dei diplomatici kazaki presso altre autorità italiane responsabili della sicurezza ed è culminato infine con il rimpatrio...

     
  • Tripoli, attacco ai diplomatici italiani: una bomba sotto l'auto dell'ambasciata di Vincenzo Nigro
    la Repubblica
    12 giugno 2013

    La sequenza degli attentati e delle intimidazioni contro le ambasciate occidentali in Libia continua. E questa volta, dopo l'assalto all'auto del console italiano a Bengasi in gennaio, nel mirino sono finiti un autista e un diplomatico in servizio a Tripoli. Ieri pomeriggio una bomba piazzata sotto un'auto dell'ambasciata d'Italia è esplosa devastando la vettura, ma senza...

     
  • Caso Marò: SNDMAE, mai troppo tardi per fare cosa giusta Decisione doverosa, diplomatici danneggiati moltissimo
    ADN Kronos
    26 marzo 2013

    Le dimissioni di Terzi, dice De Agostini all'Adnkronos, "sono un atto giusto, dovuto, forse si poteva anche fare prima". E all'interno della Farnesina, che è stata "danneggiata moltissimo" da questa "vicenda triste", "c'è stata una condivisione delle aspettative per una decisione che era doverosa", sostiene il presidente del Sndmae, secondo il quale, "nel momento in cui...

     
  • Marò, India allerta le frontiere. "Fermate l'ambasciatore italiano" di Vincenzo Nigro
    la Repubblica
    16 marzo 2013

    ROMA - Lo scontro fra Italia e India lentamente ma inesorabilmente sale di livello. Dopo che il ministro degli Esteri Giulio Terzi ha annunciato che i due marò in permesso in Italia non rientreranno più in India al termine del "permesso elettorale", la Corte suprema indiana ha vietato all'ambasciatore d'Italia di lasciare il Paese. E ieri mattina il Ministero degli Interni di...

     
  • Delhi ci dichiara guerra e prende in ostaggio il nostro ambasciatore di Fausto Biloslavo
    Il Giornale
    15 marzo 2013

    La crisi Italia-India Dopo il mancato ritorno dei marò, la Corte suprema intima al diplomatico italiano di non lasciare il Paese Gli indiani hanno tenuto in «ostaggio» per un anno i nostri due marò e adesso provano a fare lo stesso con l'ambasciatore d'Italia, Daniele Mancini. La Corte suprema gli ha intimato di non lasciare il paese in spregio all'immunità...

     
  • All'estero, troppi connazionali di Cesare Maffi
    Italia Oggi
    20 febbraio 2013

    di Cesare Maffi - Italia Oggi, 20 febbraio 2013 E' stata concessa la cittadinanza italiana a gente che non parla nemmeno l'italiano. La legge che concede loro il voto fa ridere i polli Gli elettori all'estero hanno già votato. [...] Indipendentemente dai risultati (centinaia di seggi sono predisposti a Castelnuovo di Porto per provvedere allo spoglio di un milione circa di...

     
  • Italiani all'estero voto da cambiare di Alessandro Campi
    Il Messaggero
    06 febbraio 2013

    Si parla con insistenza della possibilità che le prossime elezioni finiscano, in virtù della legge elettorale vigente, con un tendenziale “pareggio” al Senato. Il che significa che l’eventuale vincente si troverebbe a disporre di una maggioranza assai risicata in quel ramo del Parlamento. Ma ciò significa altresì che per tenere in vita il futuro governo,...

     
  • Far West di Federico Rampini
    "La Repubblica - Affari & Finanza"
    04 febbraio 2013

    Qual è il prezzo della Corte di St. James? La domanda è seria e la risposta illustra a quali estremità può arrivare in America la logica delle privatizzazioni.   In un caso specifico, ci riporta alla situazione antecedente al 1789, quando nella Francia prerivoluzionaria (come in molte altre monarchie) le alte cariche dell’amministrazione pubblica erano...

     
  • Diplomazia della crescita. La sfida degli Ambasciatori di Umberto De Giovannangeli
    l'Unità
    24 dicembre 2012

    Consolidare l’alto tasso di rinnovata credibilità che l’Italia può vantare nel mondo Investire in «diplomazia» è un servizio reso al sistema-Paese e non un lusso inaccettabile in una fase di crisi. È una premessa indispensabile, un discrimine di fondo, se si vuole riflettere con serietà e rigore sul significato e le sfide rilanciate dalla IX Conferenza...

     
  • Brogli, raggiri e residenze fasulle. Ma la legge sul voto all’estero non cambia di Gian Antonio Stella
    Corriere della Sera
    20 dicembre 2012

    A 7 anni dalle prime denunce, un dossier del Sindacato Dipendenti della Farnesina accusa: «Col sistema in vigore è facile fare incetta di plichi elettorali». Da Razzi a Di Girolamo, sbarcati a Roma personaggi indimenticabili Sette anni sono passati, dalle prime denunce di brogli. Sette anni di promesse, impegni, pensosi bla-bla-bla. Eppure gli italiani all'estero torneranno...

     
  • Farnesina a secco: "Scelte da rivedere" di Umberto De Giovannangeli
    l'Unità
    19 dicembre 2012

    Una diagnosi dettagliata a cui si accompagna una «terapia» puntuale. Per una diplomazia della crescita, per una crescita della diplomazia».   È la sfida lanciata dal Sndmae (Sindacato nazionale dipendenti del ministero degli Esteri) alla vigilia della IX Conferenza degli Ambasciatori. Il rapporto «riFarnesina», che l'Unita anticipa in alcune sue linee guida, sarà...

     
  • Vietato sprecare di Matteo Valerio
    l'Espresso
    18 ottobre 2012

    Vietato sprecare di Matteo Valerio - L'Espresso, 18 ottobre 2012 Carceri. Prefetture. Biblioteche. La Ragioneria individua possibili risparmi per 450 milioni. E assolve solo la Farnesina [...] A Genova, per la ristrutturazione del bagno della Prefettura (marmi pregiati, idromassaggio e sauna), lo Stato ha sborsato 100 mila euro. A Ragusa l'aeroporto di Comiso non apre, ma una...

     
  • Quelli che sanno stare al mondo di Sergio Romano
    Corriere della sera
    12 ottobre 2012

    Quelli che sanno stare al mondo di Sergio Romano - "Corriere della Sera", 12 ottobre 2012 Tecnologia, presidenzialismo e organismi sovranazionali. Perché gli ambasciatori hanno dovuto cedere la loro «arte» secolare La parola «diplomatico» contiene sulle due sponde dell'Atlantico sfumature diverse. Negli Stati Uniti il diplomatico per eccellenza è il segretario di...

     
  • Vita (blindata) di ambasciatori in prima linea di Guido Olimpio
    Corriere della sera - io donna
    29 settembre 2012

    Vita (blindata) di Ambasciatori in prima linea di Guido Olimpio - “Io donna”, femminile del “Corriere della Sera”, 29 settembre 2012 La tragica fine di Chris Stevens riaccende i riflettori sulla solitaria (e fragile) esistenza dei diplomatici nelle zone più esposte del mondo. […]   Costretti a vivere in una sorta di bolla, in compound "all inclusive". Guardati...

     
  • Terremoto, in ginocchio i caseifici di Roberto Faben
    il Sole 24 ore - agrisole
    29 giugno 2012

    Il Sole 24 Ore - Agrisole - 29 giugno 2012, p. 14 PARMIGIANO REGGIANO/ II bilancio ufficiale è di 635mila forme coinvolte nei crolli: 4 strutture ancora non hanno ripreso l'attività Terremoto, in ginocchio i caseifici I danni ai formaggi e alle attrezzature sono saliti a 125 milioni — Continua la gara di solidarietà di Roberto Faben Nella speranza che il...

     
  • Parmigiano e grana 'terremotati': ambasciate e sedi diplomatiche fanno a gara per comprarli
    il Resto del carlino
    20 giugno 2012

    Il Resto del Carlino, 20 giugno 2012 PARMIGIANO E GRANA ‘TERREMOTATI’: AMBASCIATE E SEDI DIPLOMATICHE FANNO A GARA PER COMPRARLI Reggio Emilia, 20 giugno 2012- A un mese dal terremoto che ha causato 26 vittime in Emilia Romagna, e messo in gonocchio l'economia delle zone agricole colpite, non si ferma la gara di solidarietà per l'acquisto di Parmigiano Reggiano e Grana Padano...

     
  • Il voto degli emigrati costa 25 milioni di euro di Stella Prudente
    Corriere della sera - sette
    08 giugno 2012

    "Sette", magazine del "Corriere della Sera", 8 giugno 2012, p. 72 Il voto degli emigrati costa 25 milioni di euro Iscritti alle liste all'estero sono più di 4 milioni di italiani. Che scelgono 18 parlamentari. Ma la spesa perla procedura elettorale può essere razionalizzata. Magari puntando su un sistema (online) alla francese di Stella Prudente Melbourne. 12 giugno...

     
  • Farnesina in bolletta. I tagli che indeboliscono la nostra politica estera di Umberto de Giovannangeli
    l'Unità,
    24 marzo 2012

    l'Unità, 24 marzo 2012, p. 18 Farnesina in bolletta. I tagli che indeboliscono la nostra politica estera Solo 59 milioni di euro per la Cooperazione e 300 mila euro per le missioni della Direzione generale. L'Unità di crisi si deve accontentare di 5 milioni. Molte sedi diplomatiche hanno difficoltà a pagare le bollette. Intanto si spendono 6,5 milioni per l'Expo...

     
  • Farnesina - il sindacato dei diplomatici incontra Terzi: "tagli gravi per l'italia di Emanuele Giordana
    il Fatto quotidiano on line
    22 febbraio 2012

    Il Fatto quotidiano on line, 22 Febbraio 2012 FARNESINA - IL SINDACATO DEI DIPLOMATICI INCONTRA TERZI: "TAGLI GRAVI PER L'ITALIA" di Emanuele Giordana Su poco meno di un migliaio di diplomatici, tante sono le feluche della Farnesina, 630 fanno parte del Sndmae, il sindacato di categoria della diplomazia al ministero degli Esteri. Casta nella casta per alcuni,...

     
  • Carriere diplomatiche. Il nodo-trasparenza dopo il caso Vattani di Umberto de Giovannangeli
    l'Unità
    18 gennaio 2012

    L’Unità, 18 gennaio 2012, p. 20 CARRIERE DIPLOMATICHE. IL NODO-TRASPARENZA DOPO IL CASO VATTANI Promozioni improvvise, curricula non rispondenti agli incarichi e soprattutto criteri di nomina arbitrari: la vicenda del console ad Osaka accende il dibattito sulle modalità di selezione dei diplomatici italiani di Umberto De Giovannangeli Mario Vattani è...

     
  • Scandalo Vattani. Liberalizzare anche gli ambasciatori? di Umberto de Giovannangeli
    l'Unità
    16 gennaio 2012

    L’Unità del 16 gennaio 2012 p. 12 SCANDALO VATTANI. LIBERALIZZARE ANCHE GLI AMBASCIATORI? di Umberto De Giovannangeli “Ma quale insabbiamento? Guardi, il 29 dicembre abbiamo preso conoscenza dell’episodio che aveva coinvolto il nostro funzionario e pochi giorni dopo, il 4 gennaio l’amministrazione della Farnesina, su mie istruzioni, ha avviato le...

     
  • Caso Vattani, pressing sulla Farnesina di Vincenzo Nigro
    la Repubblica
    15 gennaio 2012

    "Repubblica", 15 gennaio 2012, p. 23 CASO VATTANI, PRESSING SULLA FARNESINA di Vincenzo Nigro ROMA - I tempi della giustizia amministrativa sono troppo lunghi rispetto all'urgenza politica del caso-Vattani. E soprattutto, come dice un diplomatico, "il carattere 'tecnico' del ministro degli Esteri fa credere che una soluzione burocratico-amministrativa possa essere costruita per...

     
  • Caso Vattani, feluche in rivolta: troppo grave per insabbiarlo di Umberto de Giovannangeli
    l'Unità
    13 gennaio 2012

    CASO VATTANI, FELUCHE IN RIVOLTA: “TROPPO GRAVE PER INSABBIARLO” di Umberto De Giovannangeli Altro che «rimosso», archiviato, sepolto... Il caso del console «fascio-rock», al secolo Mario Vattani, sollevato da l'Unità, deflagra alla Farnesina, e fa uscire allo scoperto anche il potente sindacato delle feluche, il SNDMAE. E’ il giorno delle prese di posizione pubbliche,...